RSS

Copione

Davide: c’era una volta, non molto tempo fa….

*Sul palco Giovanni (Giova) ascolta la musica, insieme a lui sale Alessia (Cellulare), inizia a squillare [suoneria Virgola] ma Giovanni non sente. Sale Michela sul palco e risponde al telefono.*

Michela (narratrice ubriaca): pronto? Hic! pronto!? Hic! pronto!?!

Matteo (Dio): Pronto! Sono l’A e l’Ω…

Michela: chi????

Matteo: sono Dio!!!

Michela: aaah! Bella Di’

Matteo: cerco Giona

Michela: chi?

Matteo: Giona!

Michela: aaah… Giova! aspetta che te lo passo.

*Giovanni risponde al telefono*

Matteo: Giona, alzati e va’ a Ninive per dire ai suoi cittadini che la loro malvagità è arrivata fino a me.

Giovanni (Giova): Ninive… Ninive… ma ‘ndo sta Ninive??? chiediamo a Google

*Giovanni cerca Ninive su google*

Giulia (signorina google; voce metallica): Ninive, antica capitale dell’Assiria, situata alla confluenza dei fiumi Tigri e Khoser. Il sito fu abitato fin da epoca antichissima: il documento più antico che lo riguarda risale al 2280 a.C. ca.

Giovanni: (sbuffa) taglia! (facendo segno di accorciare)

Giulia: vabbè vabbè, ho capito! Mi sbrigo‼ (legge senza quasi farsi capire fino a palazzi) Nel III e poi nel II millennio, quando passò sotto il dominio del regno di Mitanni, la città era soprattutto un centro religioso, con l’importante tempio di Ishtar. A partire dall’XI secolo i sovrani assiri vi eressero i loro palazzi, anche se divenne capitale solamente con Sargon II. La distruzione da parte di babilonesi e medi, nel 612 a.C., segnò la fine dell’impero assiro e la totale scomparsa della città.

Giovanni: mmm… guerre, conquiste, distruzione… ma che siamo matti? Io me ne vado a Tarsis da mio Zio!

Michela (da sotto): Giova si reca al porto della sua città, dove trova il capitano di un peschereccio un po’ particolare…

*la canzone del capitano (balletto Silvia, Alessia & Marco)*

Marco (Capitan Totti): aoh, bella Giò! (mano) Te poi pure ‘mbarcà, ma ce devi da dà ‘na mano.

Giovanni: va be’, basta che mi porti lontano da Ninive

Michela: l’atmosfera della nave era molto allegra e i marinai decidono di vedersi il moto GP (suono moto in corsa) , ma ad un tratto un marinaio…

Silvia (marinaio): l’(h)ondaaaaa!

gli altri: ma no! Meglio la YAMAHA!

Silvia: ma no! L’onda di fuori! c’è una tempesta!

* onda su onda (tutti si muovono tipo tempesta, tranne Giovanni che dorme)*

Marco: te devi da svejà! Chiedi aiuto al tuo Dio, magari ce sarva!

Giovanni (suicida): oh oh, mi sa che è colpa mia…. io mi tuffo… ciaooo!!!!

?Silvia? (marinaio): olè!

*entra la balena (Gloria e Lucia)*

*canzone Giona nella Balena RAP*

Giovanni: Signore ho capito, ti prego perdonami, aiutami e ti prometto che andrò a Ninive

Michela: Giova si ritrova sulla spiaggia, quando gli squilla di nuovo il cellulare

Giovanni: pronto Dio?

Matteo: Adesso ci vai a Ninive ad annunciare la sua distruzione?

Giovanni: vado vado vado!

Michela: mentre Giova si reca a Ninive comincia a pensare a come annunciare la sua distruzione…

Giovanni: idea! (pausa) Cittadini di Ninive!!! ancora quaranta giorni e la vostra città sarà distrutta!!!

Michela: i cittadini credono alle parole di Giova e si convertono

*i cittadini si agitano e indossano sacchi della spazzatura (sotto il palco)*

Cecilia (presidentessa): Popolo di Ninive! Siano aboliti internet e televisione per uomini e animali! Magari Dio cambierà opinione e non ci sterminerà.

Michela: i cittadini in linea di massima ubbidiscono ma ci sono dei tentativi di scambiarsi clandestinamente iPad, iPod e iPhones…

*alcuni cittadini ubbidiscono, altri si comportano come detto dal narratore*

Michela: tuttavia alla fine tutti riescono a resistere alla tentazione, si convertono e si pentono. Dunque Dio è contento del loro comportamento e si ravvede.

Michela: Giova però non riesce a comprendere il comportamento di Dio e a capacitarsene, dunque perde la testa…

Giovanni: ma oggi c’avevo l’appuntamento col mio commercialista!!! E guarda invece dove mi trovo!?! A proposito… ma dove sonno finito? E mio marito! Dov’è mio marito????

*Mirco in versione “effeminato”, mentre Giovanni parla, si prepara in fondo alla platea*

Mirco: Basta! Mi hai scocciato‼ io sono una donna!!!

Giova: mah! Questo è scemo! Ma mica mi fa dimenticare quello che è successo… anzi!!! (rivolto verso l’alto, a Dio) mo’ faccio i conti pure con Te!!! Mi hai fatto impazzire: te lo avevo detto che sei misericordioso e benigno e questi alla fine li salvavi tutti! Per questo me ne andavo a Tarsis… Adesso uccidimi pure: meglio morire che vivere!

Matteo: GIONA‼‼‼ ti sembra giusto essere sdegnato così?

Giovanni: GIONA?!?! Ma guarda che io mi chiamo GIOVA! Con la “V”, non con la “N”! lo sapevo che c’era qualcosa che non andava! Io non sono un profeta! Sono solo un ragazzo del post-cresima!

Matteo: ahahahahahahahah! Tutta colpa di quella narratrice ubriacona! Comunque, stai a guardà la lettera‼ Giona o Giova è la stessa cosa! Fatto sta che io ti ho dato un compito e -non ci crederai- anche se con qualche difficoltà iniziale, lo hai portato a termine! E ti lamenti pure??‼?? Invece, nonostante tutto, sei stato bravo, molto bravo! Hai solo un piccolo problema… ti manca qualcosa… non hai capito proprio tutto sul servizio… Sai che c’è? Torna a settembre al Post-Cresima e lo capirai‼

*tutti salgono sul palco e si inchinano tutti insieme sulla canzone di giona nella balena rap*

FINE

Annunci
 

3 risposte a “Copione

  1. Gloria

    28 maggio 2011 at 12:42

    W noi!!! tocca quagliare, però, boys & girls!!!
    GRAZIE GIOVA!!!!!!!! =)

     
  2. giovannificarra

    7 giugno 2011 at 17:00

    che ve ne pare?????
    commentate!!!!!!!
    Comunque bisogna ancora:
    – trovare una musica per la suoneria del Michela-cellulare
    – decidere cosa far dire alla Signorina Google e come
    – fare il video-quiz
    – inventarsi un modo per fare sole e vento
    – stabilire come concludere
    – sistemare le parti: ci sono alcuni che non ne hanno ancora!!!
    oltre naturalmente a rivedere quello che ho fatto xD

     
  3. giovannificarra

    16 giugno 2011 at 22:56

    ok, così corretto è la versione finale 😉

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: